Poster for the movie "Dunkirk"

Dunkirk

Poster for the movie "Dunkirk"

Dunkirk

106 min - Azione, Dramma, Storia, Thriller, Guerra
Prezzo: INGRESSO CON ABBONAMENTO O BIGLIETTO UNICO € 6,50
Proiezioni: 

lunedì 6 novembre 2017 ore 20:45
martedì 7 novembre 2017 ore 21:00
mercoledi 8 novembre 2017 ore 21:15


Nazione:   Netherlands,   France,   United Kingdom,   United States of America
Regista:  Christopher Nolan
Scenografo:  Christopher Nolan
Casa di produzione:  Canal+, Studio Canal, Warner Bros., Syncopy, RatPac-Dune Entertainment, Kaap Holland Film

Recensione

Dunkirk non è veramente un film di guerra, o almeno non è un film di guerra come gli altri. Sotto le bombe e la musica organica- industriale di Hans Zimmer, Dunkirk è il soggetto ideale per appagare l’ossessione della percezione del tempo di Nolan. Ma la complessità dell’artificio non contraddice mai l’emergenza delle emozioni. Esigente nella forma, tutto passa per l’immagine e il suono, Dunkirk è un oratorio profano eseguito in un limbo di sabbia, uno spazio di panico razionalizzato in cui resistere e attendere di conoscere la propria sorte. Sorte nelle mani dell’ineluttabile forza del mondo: il tempo. Per il regista inglese il film è il solo modo di controllarlo. Ed è esattamente quello che fa restituendo l’incredibile realtà dei soldati coinvolti nell’evacuazione di Dunkirk e trasformati, dalla natura del territorio e delle operazioni militari, in un bersaglio permanente. Alla maniera di Cobb, Tommy raggiunge la spiaggia col solo desiderio di ritornare a casa. Ma la spiaggia è un incubo fatale e surreale. Sabbia e uomini a perdita d’occhio. E tutta quell’acqua che rigetterà presto ogni tentativo di evasione, restituendo soltanto cadaveri. Proprio come gli abitanti di Gotham, tagliati fuori dal mondo da Bane (Il cavaliere oscuro – Il ritorno), i soldati sono condannati all’impasse sulla riva e dentro un film statico dominato dal conto alla rovescia fino alla prossima (alta) marea. Il montaggio alternato e la decomposizione cubista del fatto reale confermano il progetto espressivo di un cinema di storie codificate nel genere, su cui Nolan interviene deviando le traiettorie, raddoppiando i livelli, sviando lo sguardo dello spettatore in un gioco di sospensioni elegiache e di epifanie dilatate. Rifiutando l’ordine più elementare, quello cronologico, Nolan ricrea il caos stordente e lo stress incessante della guerra in cui si muovono i suoi protagonisti, personaggi ‘vettori’, simboli di dignità e umanità.
Marzia Gandolfi


Cast

Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney, Jack Lowden, Harry Styles, Aneurin Barnard, James D'Arcy, Barry Keoghan, Kenneth Branagh, Cillian Murphy, Mark Rylance, Tom Hardy, Michael Caine, Billy Howle, Bobby Lockwood, Miranda Nolan

Trama

Il film, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale, racconta la drammatica evacuazione verso la Gran Bretagna di centinaia di migliaia di soldati alleati dalla spiaggia di Dunkerque sotto la minaccia dell'esercito tedesco.

Citazione: L'evento che ha cambiato il destino del mondo

Trailer