Poster for the movie ""

Tutti i soldi del mondo

Poster for the movie ""

Tutti i soldi del mondo

132 min - Crime, Dramma, Storia, Thriller
Prezzo: INGRESSO CON ABBONAMENTO O BIGLIETTO UNICO € 6,50
Proiezioni: 

lunedì 26 marzo 2018 ore 20:45
martedì 27 marzo 2018 ore 21:00
mercoledi 28 marzo 2018 ore 21:15


Nazione:   United States of America
Regista:  Ridley Scott
Scenografo:  John Pearson
Casa di produzione:  Scott Free Films
Premi:  2018 Golden Globe Migliore Tre Candidature; Premio BAFTA Candidatura per il miglior attore non protagonista a Christopher Plummer; Premio Oscar Candidatura per il miglior attore non protagonista a Christopher Plummer

Recensione

Luglio 1973. John Paul Getty III, nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty, viene rapito a Roma da una banda di criminali calabresi che chiede alla famiglia un riscatto di 17 milioni di dollari. Gail, la madre del ragazzo, si rivolge a nonno Jean Paul, il quale rifiuta di pagare. Da quel momento inizia una triangolazione fra Gail che insiste per portare in salvo suo figlio, il miliardario che non cede alle richieste dei rapitori, e un ex agente della CIA, Fletcher Chase, negoziatore esperto nel recuperare uomini e cose. Ridley Scott si ispira alla storia vera del rapimento di John Paul Getty III prendendosi enormi libertà narrative per spostare la narrazione dal realistico al metaforico e costruire un racconto morale per il Ventunesimo secolo che vede protagonisti non gli uomini, ridotti a pedine della Storia, ma il denaro, esplorando in particolare il rapporto fra il denaro e il sangue inteso come legame famigliare ma anche come linfa vitale di quell’umanità subordinata al (dis)valore del dollaro. La vicenda dietro le quinte della lavorazione del film secondo la quale Christopher Plummer, prima scelta di Scott per il ruolo del “vecchio caprone”, è stato rimpiazzato da Kevin Spacey e poi recuperato dopo lo scandalo che ha coinvolto Spacey, ha qualche cosa di karmico, tantopiù che Plummer aveva appena magistralmente interpretato il ruolo di Scrooge in Dickens – L’uomo che inventò il Natale. L’attore ha agilmente travasato in Getty quella caratterizzazione, compresa la radice profonda dell’avarizia del miliardario, ovvero la percezione della propria vulnerabilità, prima di tutto fisica. Come in Casinò e Rapina a mano armata, in Tutti i soldi del mondo conta solo passaggio febbrile del denaro fra gli uomini, perché il denaro deve continuamente muoversi sia in valigette chiuse che attraverso mercati finanziari che fra le dita veloci delle contabili della ‘ndrangheta.
Paola Casella


Cast

Michelle Williams, Christopher Plummer, Mark Wahlberg, Romain Duris, Charlie Plummer, Charlie Shotwell, Timothy Hutton, Andrew Buchan, Marco Leonardi, Giuseppe Bonifati, Nicolas Vaporidis, Andrea Piedimonte, Guglielmo Favilla, Adele Tirante, Stacy Martin, Maya Kelly, Anna Devlin, Kit Cranston, Stanley Treshansky, Ginevra Migliore, Josie Sayers, Olivia Grant, Charlotte Beckett, Roy McCrerey, Giulio Base, Nicola Di Chio, Alessandra Roca, Francesca Inaudi, Francesco Bomenuto, Clive Wood, Ghassan Massoud

Trama

Roma, 1973. Alcuni uomini mascherati rapiscono un ragazzo adolescente di nome Paul Getty III, nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty, noto per essere l’uomo più ricco al mondo e al tempo stesso il più avido. Il rapimento del nipote preferito, infatti, non è per lui ragione sufficientemente valida per rinunciare a parte delle sue fortune, tanto da costringere la madre del ragazzo Gail e l’uomo della sicurezza Fletcher Chace a una sfrenata corsa contro il tempo per raccogliere i soldi, pagare il riscatto e riabbracciare finalmente il giovane Paul. Una vicenda pubblica e privata che sconvolse il mondo per aver rivelato a tutti un’incredibile verità: che si può amare di più il denaro che la propria famiglia.

Citazione: J. Paul Getty aveva una fortuna. Tutti gli altri ne hanno pagato il prezzo.

Trailer