Poster for the movie ""

Come un gatto in tangenziale

Poster for the movie ""

Come un gatto in tangenziale

98 min - Commedia
Prezzo: INGRESSO CON ABBONAMENTO O BIGLIETTO UNICO € 6,50
Proiezioni: 

lunedì 12 febbraio 2018 ore 20:45
martedì 13 febbraio 2018 ore 21:00
Mercoledi 14 febbraio 2018 ore 21:15


Sito ufficiale: 
Regista:  Riccardo Milani
Casa di produzione: 

Recensione

“Lassate ogni speranza o voi k’entrate”. Tra il centro storico e la periferia romana (Bastogi), Come un gatto in tangenziale si muove in un duplice contrasto. Due mondi a parte, due classi sociali all’opposto. Da una parte c’è Giovanni. Intellettuale impegnato, lavora in un ‘think tank’ che ha il compito di riqualificare le periferie urbane e talvolta si reca a Bruxelles per presentare le sue relazioni. La sua ex-moglie Luce si è ritirata in Provenza a coltivare lavanda. Monica invece è un ex-cassiera di un supermercato che ora fa i turni alla mensa per gli anziani. Lui ha la casa in un sontuoso palazzo del centro storico di Roma mentre lei vive nella degradata periferia di Bastogi dove i citofoni sono rotti, i condomini dormono sul pianerottolo e il campanello suona una canzone di Renato Zero. Le loro vite rimarrebbero separate se non fosse che i loro figli Agnese e Alessio si sono fidanzati. E allora si trovano costretti a scoprire degli universi che poco prima erano, per loro, distanti anni luce. Da Benvenuto Presidente! il cinema di Riccardo Milani sta rivisitando, riaggiornandole, le forme della ‘commedia all’italiana’. E, da questo punto di vista, dopo l’esplosivo Mamma o papa?, Come un gatto in tangenziale appare come il suo risultato più compiuto. Ex-assistente di Monicelli, sembra prendere da lui quell’attenta osservazione della realtà e soprattutto la deformazione dei caratteri per alimentare il contrasto tra differenti classi sociali. C’è un ritorno sulle periferie dopo Corviale in Scusate se esisto! ma, ancora meglio che in quel film, lo sguardo sulla ‘quotidianità’ assume i toni della commedia ma è impietoso.
Silvia D’Ambrosio


Cast

Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sonia Bergamasco, Luca Angeletti, Antonio D'Ausilio, Alice Maselli, Simone de Bianchi, Claudio Amendola

Trama

Giovanni, intellettuale impegnato e profeta dell’integrazione sociale vive nel centro di Roma. Monica, ex cassiera, con l’integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. Non si sarebbero mai incontrati se i loro figli non avessero deciso di fidanzarsi. Sono le persone più diverse sulla faccia della terra, ma hanno un obiettivo in comune: la storia tra i loro figli deve finire. I due cominciano a frequentarsi e a entrare l’uno nel mondo dell’altro. Giovanni, abituato ai film nei cinema d’essai, si ritroverà a seguire sua figlia in una caotica multisala di periferia; Monica, abituata a passare le sue vacanze a Coccia di Morto, finirà nella scicchissima Capalbio. Ma all'improvviso qualcosa tra loro cambia...

Foto

No images were imported for this movie.

Trailer