Poster for the movie ""

SI MUORE SOLO DA VIVI

Poster for the movie ""

Si muore solo da vivi

95 min - Commedia
Prezzo: INGRESSO CON ABBONAMENTO O BIGLIETTO UNICO € 6,50
Proiezioni: 

Lunedì 07 Dicembre ore 20.45
Martedì 08 Dicembre ore 21.00
Mercoledì 09 Dicembre ore 21.15
Giovedì 10 Dicembre ore 20.45


Sito ufficiale: 
Regista:  Alberto Rizzi
Casa di produzione: 

Recensione

Dopo il terremoto che gli ha portato via il fratello e la cognata Orlando ha smarrito ogni direzione. Rintanato in una baracca su Po, lui che era stato il frontman della band Cuore aperto non suona più, e non riesce a tenersi un lavoro. I suoi genitori non sanno come scuoterlo dall’impasse, anche perché Orlando ha la responsabilità di Angelica, la nipotina undicenne rimasta orfana. Ma lui continua a vivere di ricordi, su tutti quello di Chiara, la donna della sua vita ora in procinto di sposarsi con un altro. A dare una scossa, questa volta positiva, alla sua vita sarà Giusi Granaglia, la ex manager musicale che lo spingerà a rimettere insieme i Cuore aperto. Si muore solo da vivi è l’esordio alla regia cinematografica del lupatotino Alberto Rizzi, fondatore del centro di produzione veronese di teatro e cinema Ippogrifo nonché attore e regista teatrale, ed è un esordio davvero promettente che dal palcoscenico prende il meglio: la capacità di scrittura (la sceneggiatura è di Rizzi e dell’ottimo Marco Pettenello, da un soggetto dello stesso Pettenello e di Valentina Zanella) e la selezione degli attori, che fra i comprimari include Ugo Pagliai, Marco Morellini e Barbara Corradini.


Cast

Alessandra Mastronardi, Alessandro Roja, Francesco Pannofino, Neri Marcorè, Amanda Lear, Ugo Pagliai, Andrea Gherpelli, Paolo Cioni, Marco Morellini, Emanuele Fortunati, Sebastiano Bronzato, Barbara Corradini, Annalisa Bertolotti

Trama

Orlando ha tutta l'aria del perdente: a quarant'anni vive alla giornata sulle sponde del Po, pigro, solitario e sulla via della resa. Finché il terremoto del 2012 non lo costringerà a mettersi di nuovo in gioco, tra nipoti a cui badare, vecchi amori che si riaffacciano dal passato e una band musicale da rimettere in piedi.

Foto

Trailer